Poesia

Più mi faccio desiderare

– o così credo –
e più ti desidero;
le cose che penso di dirti
–  e non ti dico –
sono le più fide che ho.
Mi fido di loro,
che stanno quiete
sulla punta di un pensiero,
in un sospiro taciturno,
e setacciano come rete
il mio e tuo desiderio
come se non fosse il turno
loro, e attendessimo distanti
il sole a capofitto su di noi
che con le ombre
renda minuti anche muri e paure
e poi
lasci correre ogni immagine
come stelo e aria e terra
che popolano le pianure.
Carlo Guassone
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...